Rientra nell’agevolazione anche la pertinenza (cantina o posto auto) a condizione l’acquisto sia contestuale a quello dell’unità abitativa. Sempre con riferimento all’IRPEF, è innalzata la soglia della no tax area, con riferimento ai pensionati. Inoltre, aumenta la detrazione spettante ai pensionati con meno di 75 anni e reddito fino 15 mila euro e con più di 75 anni e reddito fra 8.001 e 15 mila euro. È stata prorogata anche la detrazione del 65% relativa agli interventi di riqualificazione energetica degli Istituti Autonomi per le Case Popolari (IACP) con riferimento alla spese sostenute dal 01.01.2016 al 31.12.2016.

Stabilità 2016: Borse di studio, settore cinematografico ed e-book

Le borse di studio rogate per gli studenti delle università per la mobilità internazionale del programma Erasmus+ sono esenti dall’IRPEF. Il periodo di riferimento è il 2014-2020 e viene prevista anche l’esenzione dall’Irap per i soggetti che erogano tali borse di studio. La circolare esamina anche le novità sul credito d’imposta (school bonus) per le erogazioni effettuate agli istituti del sistema nazionale di istruzione. Il credito è pari al 65% con riferimento ai periodi d’imposta 2016 e 2017 e al 50% di quelle effettuate nel periodo d’imposta 2018. Con riguardo alle agevolazioni relative al mondo della cultura e della scuola, la circolare chiarisce prende che per beneficiare dell’aliquota del 4% sull’IVA sull’acquisto di e-book è necessario che gli stessi abbiano un codice ISSN o ISBN e le caratteristiche distintive tipiche di riviste e quotidiani. Si può beneficiare dell’Iva ridotta anche per i servizi di consultazione di biblioteche sul web. Sul fronte del settore cinematografico, alcune misure del beneficio, da fisse diventano variabili, essendo ampliato l’ambito oggettivo dell’agevolazione, che viene infatti estesa alla distribuzione anche all’estero.

Stabilità 2016: IRAP, lavoratori stagionali e imprese

La circolare illustra anche quella disposizione che dà possibilità di dedurre il 70%dei costi relativi ai lavoratori stagionali, con riferimento all’IRAP. La Legge di Stabilità 2016 ha infatti ampliato la portata della norma e tale percentuale si applica ai costi sostenuti, al netto delle deduzioni già spettanti. Sono previste però alcune condizioni: ovvero che i lavoratori siano impiegati per 120 giorni nell’arco di 2 periodi d’imposta successivi, anche non consecutivi. Dato che è applicabile quest’anno è possibile  tener conto anche dei contratti stipulati nel corso l’anno scorso. La circolare prevede anche l’esenzione dall’IRAP per i redditi derivanti dall’attività medica che risultino marginali rispetto ai redditi percepiti  per l’attività all’interno della struttura ospedaliera.

Inoltre la circolare ricorda che sull’aliquota Ires ordinaria, è stata operata una riduzione al 24% a partire dal 2017. Infine la circolare per quanto riguarda assistenza fiscale e il visto di conformità ricorda una responsabilità solidale con riferimento alle imposte, agli interessi e alla sanzioni fra il contribuente e che il CAF o professionista incaricato che apponga un visto infedele.